F. C. INTER – Milan : 3 – 2 (28', 63', 90' Icardi)

Milano - Vincere un derby Milano e' sempre un emozione particolare, vincerlo al 90' lo e; ancora di piu'. L' INTER di Luciano Spalletti prosegue la propria marcia imponendosi per 3-2 sul Milan al termine di una partita incredibile e decisa dalla strepitosa tripletta di Mauro Icardi.

In un San Siro stracolmo, la partita inizia subito su ritmi molto alti. La prima grande occasione è per l' Inter con Candreva che, al 13', riceve palla al limite da Borja Valero e lascia partire un destro morbido che tocca la traversa prima di uscire sul fondo. Al 20' il Milan si fa vedere in avanti con un sinistro dalla distanza di Suso, che termina ampiamente a lato. Tre minuti più tardi, Miranda svetta in area rossonera sul cross da sinistra di Perisic ma non inquadra lo specchio. Al 28' l'episodio che sblocca il #DerbyMilano: Borja Valero recupera palla a metà campo e favorisce la ripartenza nerazzurra, finalizzata alla perfezione da Icardi che, a centro area, anticipa Bonucci e Musacchio sul cross rasoterra di Candreva e non lascia scampo a Donnarumma.

L'Inter, acquisito il vantaggio, mantiene il controllo delle operazioni e continua a premere: al 36' il destro da fuori di Icardi viene bloccato centralmente dall'estremo difensore rossonero, così come il tentativo di sinistro di Vecino dall' interno dell'area pochi minuti più tardi. A sessanta secondi dall'intervallo, il primo squillo del Milan: Kessie serve in profondità Borini, il cui destro rasoterra a incrociare viene respinto da un reattivo Handanovic. Duplice fischio di Tagliavento, si va all'intervallo con i nerazzurri avanti per 1 a 0.

Al rientro dagli spogliatoi, Montella cambia modulo mandando subito in campo Cutrone al posto di Kessie. I rossoneri premono alla ricerca del pareggio: al 49' Andre Silva colpisce il palo, Musacchio ribadisce in rete ma da posizione di netto fuorigioco. Handanovic risponde presente sulle seguenti conclusioni di Suso Borini dal limite, poi Cutrone al 54' colpisce l'esterno della rete sul cross rasoterra di Rodriguez. Due minuti più tardi il pareggio del Milan: Handanovic non può nulla sul sinistro a giro dal limite di Suso. L'Inter reagisce immediatamente con Vecino che, al 60', mette a lato di un soffio sull'assist di Candreva.

Al 62' Handanovic è miracoloso sul destro ravvicinato di Bonaventura e sessanta secondi più tardi Icardi colpisce ancora, finalizzando con uno spettacolare destro al volo sull'assist di Perisic: è 2-1 per l'Inter. Il #DerbyMilano non conosce sosta: al minuto 80 Bonaventura interviene in spaccata sul secondo palo, Handanovic non riesce a tenere il pallone oltre la linea e il Milan trova di nuovo il pari. Non è ancora finita: all'89' Rodriguez trattiene D'Ambrosio in area di rigore: Tagliavento indica il dischetto. Icardi è freddissimo dal dischetto e spiazza Donnarumma: è il gol del 3-2 che decide il #Derby

 

INTER-MILAN 3-2


Marcatori: 28' Icardi (I), 56' Suso (M), 63' Icardi (I), 80' Handanovic aut. (M), 90' Icardi rig. (I)

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 55 Nagatomo; 5 Gagliardini, 11 Vecino; 87 Candreva (73' 7 Cancelo), 20 B. Valero (84' 23 Eder), 44
Perisic; 9 Icardi (93' 21 Santon)

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 13 Ranocchia, 17 Karamoh, 29 Dalbert, 99 Pinamonti
Allenatore: Luciano Spalletti

MILAN: 99 G. Donnarumma; 22 Musacchio, 19 Bonucci, 13 Romagnoli (78' 73 Locatelli); 11 Borini, 79 Kessie (46' 63 Cutrone), 21 Biglia, 5 Bonaventura, 68 R. Rodriguez ; 8 Suso, 9 André Silva

A disposizione: 30 Storari, 90 A. Donnarumma, 2 Calabria, 4 J. Mauri, 15 G. Gomez, 17 Zapata, 18 Montolivo, 20 Abate, 29 Paletta, 46 Gabbia
Allenatore: Vincenzo Montella

Ammoniti: Miranda (I), Romagnoli (M), Vecino
(I), Gagliardini (I), Perisic (I), Rodriguez (M), Icardi (I), Eder (I)

Recupero: 0' + 3'

Arbitro: Tagliavento
Assistenti: Di Fiore, Vuoto
IV uomo: Doveri
Addetti VAR: Orsato, Chiffi, Peretti

http://www.inter.it

http://www.corrieredellosport.it