F. C. INTER – Udinese : 1 – 3 (16' Icardi)

MILANO - Termina 3 a 1 per l'Udinese l'anticipo della 17^ giornata della Serie A TIM: i friulani si impongono a San Siro grazie alle reti di Lasagna, De Paul su rigore e Barak, che rendono vano il momentaneo pareggio nerazzurro siglato da Icardi. L'Inter perde dunque la propria imbattibilità stagionale e resta ferma a quota 40 punti in classifica. I nerazzurri aggrediscono gli avversari sin dall'inizio del match. Al minuto 8 Candreva gira di testa centralmente, chiamando Bizzarri al primo intervento. Pochi istanti dopo Perisic, in equilibrio precario, devia col mancino un cross di Icardi, mettendo di poco a lato.

Al 15', alla prima sortita offensiva, l'Udinese va in vantaggio: Widmer vince un contrasto con Santon e serve Lasagna, che mette dentro da pochi passi. La reazione dell'Inter è però veemente: trascorrono sessanta secondi e Icardi deposita in rete col destro sul perfetto cross di Candreva. E' il gol dell'1-1 nonché il 95° sigillo con la nostra maglia di Mauro, che diventa così il 10° miglior marcatore della storia interista.Trovato il pari, l'Inter continua a premere: al 19' Bizzarri blocca a terra un destro dalla distanza di Santon, mentre una conclusione ad effetto di Candreva al 22' sfiora l'incrocio dei pali.Al 33' ci prova Borja Valero, che salta Fofana e lascia partire un rasoterra insidioso che Bizzarri riesce a controllare. Brozovic non va lontano dalla porta con un destro al volo al 35', poi al 40' il portiere dei friulani respinge il sinistro a incrociare di Perisic. Il numero 44 nerazzurro ci riprova con un destro violento, sul quale Bizzarri si oppone di nuovo. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-1.

In avvio di ripresa, l' Udinese spaventa subito San Siro con Lasagna, servito in profondità da De Paul: Handanovic risponde presente e tocca in corner. Al 54' Spalletti manda in campo Gagliardini al posto di Brozovic prima che il direttore di gara, con l'ausilio del VAR, conceda un penalty all' Udinese per un tocco di mano in area di Santon: De Paul va sul dischetto e riporta avanti i friulani al 61'. Al 67' Fofana conclude alto dal limite sull'assist di De Paul e, pochi secondi dopo, l'Inter sfiora il pari:Skriniar svetta in area sul cross di Vecino ma il pallone viene respinto dalla traversa. Karamoh prende il posto di Santon e, al 72', Gagliardini gira di testa il corner di Candreva: Bizzarri respinge coi pugni. Cinque minuti più tardi,l'Udinese colpisce ancora in ripartenza : Jankto serve in area piccola Barak, che insacca col destro la rete del 3 a 1. Spalletti si gioca la carta Eder al 78' (fuori Vecino) ma i nerazzurri faticano a creare occasioni da rete.

Al minuto 87 Candreva scappa sulla destra, senza però trovare un compagno pronto a intervenire dentro l'area di rigore. L'arbitro concede cinque minuti di recupero: al 91' D'Ambrosio mette alto di testa sulla punizione di Perisic ed è l'ultima azione prima del fischio finale.

 

INTER-UDINESE 1-3

Marcatori: 15' Lasagna (U), 16' Icardi (I), 61' rig. De Paul (U), 77' Barak (U)

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 21 Santon (70' 17 Karamoh); 11 Vecino (78' 23 Eder), 20 B. Valero; 87 Candreva, 77 Brozovic (54' 5
Gagliardini), 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 7 Cancelo, 13 Ranocchia, 29 Dalbert, 55 Nagatomo, 99 Pinamonti
Allenatore: Luciano Spalletti

UDINESE: 1 Bizzarri; 19 Larsen, 5 Danilo, 17 Nuytinck; 27 Widmer, 72 Barak, 6 Fofana (73' 85 Behrami ), 14 Jankto, 53 Adnan; 10 De Paul (88' 23 Hallfredsson ), 15 Lasagna (78' 18 Perica)

A disposizione: 22 Scuffet, 7 Matos, 9 Bajic, 13 Ingelsson, 20 Maxi Lopez, 55 Bochniewicz, 96 Ewandro, 97 Pezzella, 99 Balic
Allenatore: Massimo Oddo

Ammoniti: Adnan (U), Nuytinck (U), Fofana (U), Vecino (I), Widmer (U)

Recuperi: 0' + 5'

Arbitro: Mariani
Assistenti: Fiorito, Di Iorio
IV uomo: Piccinini
Addetti VAR: Massa, Peretti

http://www.corrieredellosport.it 

http://www.gazzetta.it/

http://www.tuttosport.com/

http://www.inter.it