F. C. INTER – Roma : 1 – 1 (86' Vecino)

MILANO - Il cammino dell'Inter in campionato riprende dopo la sosta così come si era concluso, ovvero con un pareggio per 1-1: a San Siro i nerazzurri vanno sotto contro la Roma in virtù del gol di El Shaarawy al 31' ma trovano la forza di reagire nella ripresa trovando la rete del pareggio all'86' con Vecino, dopo le tante parate di Alisson. La squadra di Spalletti si porta così a quota 43 punti in classifica dopo 21 giornate di campionato.

 

La prima chance del match capita al 7' sui piedi di El Shaarawy che, lanciato in profondità da Nainggolan, entra in area e scarica il destro: conclusione alta. L'Inter risponde con Perisic al 9': il croato si accentra da sinistra e conclude verso la porta, trovando la pronta risposta di Alisson. Al 15' Candreva prova a beffare l'estremo difensore giallorosso con un destro da fuori, che non inquadra però lo specchio della porta. Due minuti più tardi, i nerazzurri sfiorano il gol con un colpo di testa di Perisic su cross di Cancelo: la sfera lambisce il palo e termina sul fondo. In questa fase l'Inter preme con convinzione: al 22' Icardi, chiuso da Manolas e Fazio con un intervento ai limiti del regolamento, cade in area prima di poter calciare, mentre al 29' Perisic da pochi passi trova la respinta di Alisson, prima che il tentativo di tap-in di Borja Valero venga smorzato col corpo da un avversario. Gli ospiti tornano in avanti sessanta secondi dopo: Pellegrini riceve al limite dell'area da Gerson e chiude troppo l'angolo col destro, mettendo a lato. Al 31' l'episodio che sblocca il match: El Shaarawy approfitta di un intervento impreciso di Santon, entra in area e beffa Handanovic con un tocco sotto. I nerazzurri hanno subito una chance per pareggiare con Icardi che però, dopo aver ben controllato l'assist di testa di Vecino, perde la coordinazione e non riesce a inquadrare la porta col destro. Il capitano nerazzurro ci riprova al 43' sul filtrante rasoterra di Skriniar ma la chiusura in uscita bassa di Alisson è tempestiva. Si torna dunque negli spogliatoi, con la Roma avanti per 1 a 0.

L'Inter rientra in campo con una novità: dentro Brozovic, fuori Gagliardini. Al 55' Alisson smanaccia in qualche modo un cross di Perisic dalla sinistra, sporcato da un difensore giallorosso. Al minuto 62 Candreva raccoglie un corner di Brozovic e calcia di potenza dal limite: Alisson blocca a terra. Trascorrono cinque minuti e Icardi stacca di testa sul traversone di Candreva, indirizzando tuttavia sul fondo. Al 71' Eder, subentrato pochi secondi prima proprio a Candreva, controlla il lancio in profondità di Miranda e calcia a incrociare col destro, trovando ancora una volta la parata a terra di Alisson. Clamorosa occasione per i nerazzurri al 74': la girata mancina di Icardi sul cross di Perisic viene toccata da Alisson prima di sbattere contro il palo. Inter ancora vicina al pari in due occasioni: al 78' con Eder, che mette alto di testa da ottima posizione sull'assist di Cancelo, e all'80' con Icardi, che trova ancora una grande parata del portiere brasiliano sul suo destro al volo. Il meritato gol del pareggio arriva, finalmente, al minuto 86: Brozovic mette in mezzo un pallone perfetto da sinistra, che Vecino gira in rete con un preciso colpo di testa. La partita resta viva anche nel finale ma, nonostante i quattro minuti di recupero, il risultato non cambia più: Inter-Roma termina 1-1.

Il prossimo appuntamento per i nerazzurri sarà domenica 28 gennaio alle ore 12.30 in casa della Spal di Leonardo Semplici.

 

INTER-ROMA 1-1

Marcatori: 31' El Shaarawy (R), 86' Vecino (I)

INTER: 1 Handanovic; 7 Cancelo, 37 Skriniar, 25 Miranda, 21 Santon (77' 29 Dalbert); 11 Vecino, 5 Gagliardini (46' 77 Brozovic); 87 Candreva (70' 23 Eder), 20 B. Valero, 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Lisandro, 10 J. Mario, 13 Ranocchia, 17 Karamoh, 33 D'Ambrosio, 55 Nagatomo, 99 Pinamonti
Allenatore: Luciano Spalletti

ROMA: 1 Alisson; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 7 Pellegrini, 6 Strootman, 4 Nainggolan; 30 Gerson (70' 25 Bruno Peres), 9 Dzeko (84' 14 Schick), 92 El Shaarawy (74' 5 Jesus)

A disposizione: 18 Lobont, 28 Skorupski, 15 Moreno, 17 Under, 22 Abdullahi, 23 Defrel, 33 Emerson, 48 Antonucci
Allenatore: Eusebio Di Francesco

Ammoniti: Perisic (I), Cancelo (I)

Recupero: 0' + 4'

Arbitro: Massa
Assistenti: Meli, Costanzo
IV uomo: Banti
Addetti VAR: Damato, Vuoto

 

http://www.corrieredellosport.it 

http://www.inter.it