SPAL – F. C. INTER : 1 – 1 (48' aut. Vicari)

FERRARA - Ancora un pareggio per l'Inter di Luciano Spalletti, il quarto consecutivo in campionato, che allo stadio 'Mazza' viene fermata sull'1-1 dalla Spal: i nerazzurri trovano il vantaggio al 48' grazie all' autorete di Vicari ma vengono raggiunti proprio al 90' dal colpo di testa di Paloschi. In virtù di questo risultato, l'Inter si porta a quota 44 punti in classifica dopo 22 giornate.

La partita prende il via su ritmi piuttosto blandi. La prima chance del match capita al 14' sui piedi di Candreva, che riceve dentro l'area estense da Vecino e incrocia col destro: Meret respinge. Al 20' i padroni di casa si fanno vedere dalle parti di Handanovic: Grassi svetta di testa sul cross da destra di Antenucci ma il pallone termina alto. Nella parte centrale del primo tempo, l'Inter fatica a costruire a fronte di una Spal ordinata e ben messa in campo. Al minuto 38 Antenucci prova a sorprendere Handanovic con una conclusione dalla distanza ma il portiere sloveno blocca centralmente senza particolari affanni. Proprio al 45' una buona opportunità per Mauro Icardi che, servito a centro area da D'Ambrosio, non inquadra lo specchio con una girata al volo. Così, al termine di una prima frazione di gioco senza troppi sussulti, si va al riposo sul risultato di 0 a 0.

Al rientro degli spogliatoi, Spalletti manda subito in campo Eder al posto di Candreva. Al primo affondo, l'Inter passa: Cancelo scappa a sinistra e mette al centro un pallone che Vicari, nel tentativo di allontanare, devia nella propria porta senza lasciare scampo a Meret. Siamo al 48', i nerazzurri trovano il vantaggio. La Spal reagisce al 55' con un destro dal limite di Viviani, deviato in corner dalla chiusura di un difensore. La gara si accende: al 58' l'Inter riparte in velocità, Perisic appoggia all'indietro per Vecino il cui piatto destro viene alzato in corner da Meret. Al 61' nerazzurri ancora pericolosi con Cancelo, che parte dalla trequarti e si invola palla al piede: il suo destro a giro dal
limite sfiora il palo e termina sul fondo. Rispondono i padroni di casa al 64', che non riescono a capitalizzare né con Antenucci, né con Vicari una mischia prolungata all'interno dell'area interista.

Ci prova Brozovic al 72', calciando dal limite nonostante l'equilibrio precario: Meret mette in calcio d'angolo, sul quale Grassi rischia di mettere a referto il secondo autogol del match. Al 76' Kurtic interviene sul secondo palo sul cross di Lazzari ma conclude malamente col sinistro. Ancora pericolosa la Spal al 79': Paloschi impatta di testa sul cross da sinistra di Antenucci, tentativo alto di poco. Proprio al 90' gli estensi trovano il pari: Paloschi tocca di testa il cross di Antenucci e supera Handanovic. L'arbitro concede 4 minuti di recupero ma il risultato non cambia: Spal-Inter termina 1-1.

SPAL-INTER 1-1
Marcatori: 48' aut. Vicari (I), 90' Paloschi (S)

SPAL: 97 Meret; 4 Cionek, 23 Vicari (86' 9 Bonazzoli), 27 Felipe; 29 Lazzari, 28 Schiattarella (75' 43 Paloschi), 77 Viviani, 88 Grassi, 17 Mattiello (83' 33 F. Costa); 19 Kurtic; 7 Antenucci
A disposizione: 1 Gomis, 92 Marchegiani, 6 Cremonesi, 10 Floccari, 15 Vaisanen, 21 Salamon, 24 Vitale, 25 Guimaraes, 85 Dramé
Allenatore: Leonardo Semplici

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 7 Cancelo; 11 Vecino, 20 B. Valero (91' 8 Rafinha); 87 Candreva (46' 23 Eder), 77 Brozovic (87' 5 Gagliardini), 44 Perisic; 9 Icardi
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Lisandro, 13 Ranocchia, 17 Karamoh, 21 Santon, 29 Dalbert, 55 Nagatomo, 99 Pinamonti
Allenatore: Luciano Spalletti

Ammoniti: Paloschi (S)

Recupero: 2' + 4'

Arbitro: Giacomelli
Assistenti: Liberti, La Rocca
IV uomo: Illuzzi
Addetti VAR: Fabbri, Abbattista

 

http://www.corrieredellosport.it 

http://www.inter.it