Atletico Madrid – F. C. INTER : 0 – 1 (31' Lautaro)

MADRID - Vittoria di prestigio per l'Inter al Wanda Metropolitano contro l' Atletico Madrid. I nerazzurri chiudono a 7 punti l' International Champions Cup 2018, primi a pari punti con Tottenham e Borussia Dortmund ma terzi per la differenza reti.

Primi minuti di assestamento, poi i nerazzurri prendono coraggio e campo grazie anche alle geometrie di Marcelo Brozovic. La prima occasione arriva però da una verticalizzazione di Vecino che trova Asamoah, palla dentro per Lautaro che con un 'velo' libera Icardi: controllo, dribbling secco su Filipe Luis e destro quasi a botta sicura sul quale Oblak si supera. Pochi minuti dopo ci prova proprio Brozovic dalla distanza, ma ancora Oblak in due tempi salva i suoi. Il vantaggio arriva al 31' ed è una perla di Lautaro Martinez: cross sul secondo palo di Asamoah e il 'Toro' si avventa sulla palla infilandola sotto l'incrocio con un destro in acrobazia. Pochi minuti prima dell'intervallo pareggio annullato all'Atletico con l'ausilio del VAR, e così dopo un minuto di recupero si va negli spogliatoi con i nerazzurri in vantaggio.

Nella ripresa l'Atletico si fa più pericoloso e cerca con insistenza il pareggio, ma la difesa nerazzurra regge. Al quarto d'ora primi cambi rivoluzionano il centrocampo. I ritmi inevitabilmente si abbassano, ma questo permette a Karamoh di scatenarsi in contropiede. Al 75' Gagliardini lancia il francese in campo aperto, controllo e rientro sul mancino ma il passaggio per Borja Valero a rimorchio è fuori misura. A pochi secondi dalla fine Handanovic blinda il risultato con una super parata sulla linea dopo un' incornata da pochi passi di Vitolo, poi si ripete con un'usciita bassa provvidenziale.

Finisce dopo 4' di recupero con un'altra vittoria. Dalla prossima settimana si tornerà al lavoro per il primo impegno ufficiale: l'esordio in campionato contro il Sassuolo.


ATLETICO-INTER 0-1
Marcatori: 31' Lautaro

ATLETICO : 13 Oblak; 20 Juanfran, 24 Jimenez, 2 Godin, 3 Filipe Luis; 5 Partey, 8 Saul, 6 Koke, 11 Lemar; 10 Correa, 19 Diego Costa
A disposizione: 1 Adan, 4 Arias, 7 Griezmann, 9 Kalinic, 14 Rodrigo, 15 Savic, 18 Martins, 21 Lucas Hernandez, 23 Vitolo, 30 Olabe, 32 Garces, 35 Montero, 47 Munoz
Allenatore: Diego Simeone

INTER : 1 Handanovic; 33 D' Ambrosio (80' Ranocchia 13), 23 Miranda (60' De Vrij
6), 37 Skriniar, 29 Dalbert; 8 Vecino (80' Candreva 87), 18 Asamoah (60' Gagliardini 5): 16 Politano, 77 Brozovic (60' Borja Valero 20), 10 Lautaro; 9 Icardi
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 40 Emmers, 67 Zappa, 74 Salcedo .
Allenatore: Luciano Spalletti

Ammoniti : Diego Costa (24'), Lautaro (62')
Recupero: 1' + 4'

Arbitro : Alejandro Hernández Hernández
Assistenti: Teodoro Sobrino Magán e Jose Naranjo Perez
IV Ufficiale: Jeronimo Montes

Fonte : https://www.inter.it