Chievo Verona – F. C. INTER : 1 – 1 (39' Perisic)

 

ROMA - Non basta il gol di Perisic all'Inter per infilare la seconda vittoria consecutiva dopo quella con l'Udinese: una zampata al 91' dell' eterno Pellissier, bravo a sfruttare la sponda di Stepinski e a infilare Handanovic con un pallonetto, gela Spalletti e regala il pareggio al Chievo , lasciando i nerazzurri con sole sei lunghezze sul quinto posto occupato dal Milan (con la Roma che potrebbe raggiungere i rossoneri in caso di impresa allo Stadium). Finisce 0-0 il derby emiliano tra Parma e Bologna, l'altra gara delle 18 del sabato di Serie A: un punto che fa più felice Inzaghi che D'Aversa. 

PELLISSIER ETERNO, PERISIC NON BASTA - Il primo tempo si apre con Meggiorini che impegna Handanovic e il Chievo che tiene botta all'Inter fino alla mezz'ora, quando Icardi costringe Sorrentino al grande intervento per salvare il risultato. Il portiere di casa però non può nulla sull'azione travolgente dei nerazzurri a 6' dall' intervallo, con Icardi che innesca l'inserimento di D'Ambrosio a sinistra e l'assist per Perisic che solo in area insacca il gol del vantaggio. Sulle ali dell' entusiasmo la squadra di Spalletti sfiora anche il raddoppio prima del 45' con Joao Mario che in spaccata vanifica l'assist di uno scatenato Perisic . Nella ripresa Icardi va vicinissimo al raddoppio, ma sulla ripartenza è bravo Handanovic a togliere l'1-1 dall'angolino dove Pellissier aveva infilato il pallone . La partita resta in controllo dell'Inter ma in bilico nel risultato, e quando la vittoria ospite sembra ormai archiviata, arriva la torre del centravanti polacco (subentrato a Meggiorini) e l'inserimento del trentanovenne attaccante che brucia Skriniar e De Vrij e fa esplodere il Bentegodi.

 

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Rossettini, Barba; Hetemaj, Rigoni, Kiyine (1' st Jaroszynski); Giaccherini (32' st Birsa); Meggiorini (16' st Stepinski), Pellissier. A disposizione: Cesar, Tomovic, Djordjevic, Semper, Caprile, Obi, Tanasijevic, Burruchaga, Leris. Allenatore: Di Carlo

INTER (4-3-3): Handanovic; Vrsaljko, de Vrij, Skriniar, D'Ambrosio; Joao Mario (37' st B. Valero), Brozovic, Nainggolan (22' st Vecino); Politano (30' st Martinez), Icardi, Perisic. A disposizione: Ranocchia, Padelli, Keita, Candreva, Gagliardini, Dalbert. Allenatore: Spalletti 

ARBITRO: Pasqua di Tivoli

MARCATORI: 39' pt Perisic (I), 47' st Pellissier (C)

NOTE: Ammoniti: Kiyine, Hetemaj, Rigoni (C), Joao Mario, Brozovic (I). Recupero: 0' e 3'. Calci d'angolo: 2-1 per il Chievo

http://www.corrieredellosport.it